Il video su Sunesis ($SNSS) è online e si, come al solito sono in ritardo. Tutto il girato è precedente alla decisione della compagnia di effettuare il reverse stock split ma poco importa, per due motivi: in primis perché l’intento del video è puramente didattico, in secondo luogo perché quello che ho anticipato si è poi rivelato corretto.

Non che io abbia poteri paranormali (anche se li ho, grazie al mio severo regime alimentare), ma perché fare i compiti in linea di massima serve. La Profezia si è avverata, in barba alle fantasiose teorie che circolavano sui forum e suoi social.

Qualcuno di voi nelle scorse settimane ha letto  di fantomatici accordi multimilionari che avrebbero scongiurato il raggruppamento delle azioni? Di quel tal manager che sarebbe stato messo lì per favorire l’ingresso di una Big Pharma, se non addirittura l’acquisizione di Sunesis? Sacrifici umani, cani e gatti che vivono insieme, masse isteriche? 

Non fraintendetemi, tutto può accadere, ma il R/S era la soluzione più probabile e come spesso accade la spiegazione più semplice è quella veritiera. Mi piace questo concetto, credo che lo chiamerò il “Rasoio di CK“, giusto perché ci ho pensato mentre mi radevo. 

Ma veniamo al video. Quella che trovate online è la prima parte, dedicata alla compagnia, nella seconda approfondirò la pipeline. Ora, due notizie; volete prima la buona  o la cattiva? Andiamo in ordine alfabetico. La buona notizia è che grazie all’aiuto di Sara, che ha realizzato l’introduzione, il primo minuto è decisamente buono. La cattiva è che i successivi 35 nei quali ci sono solo io sono mortalmente noiosi, quindi vi vengo incontro con una breve lista di cose che potete fare in circa 40 minuti e che vi renderanno più felici rispetto a guardare il mio video: 

1. sparatevi l’ultimo episodio della seconda stagione di The Boys, anche se poi vi toccherà aspettare una settimana per vedere il successivo, come se fossimo ancora negli anni 90.

2. leggetevi una rivista con parecchie figure, tipo “Cavalli e segugi”. Si, esiste veramente.

3. fumatevi un sigaro dalle dimensioni non impegnative. A tal proposito, se non sapete cosa regalarmi a Natale segnatevi questo: Alec Bradley Black Market Punk. Non preoccupatevi, quando li scarterò farò una faccia sorpresa.

4. … e vale solo per te che ti stai chiedendo dove hai già sentito quella storia dei cani e dei gatti che vivono assieme: puoi passare una mezz’oretta a cercare di ricordare la citazione senza ricorrere a Google. Ti rispetto per questo e voglio aiutarti dandoti un consiglio:  quando qualcuno ti chiede se sei un Dio, tu gli devi dire sì!

In conclusione, se avrete la pazienza di guardare il frutto del mio lavoro, ve ne sarò grato. Sappiate che se la realizzazione di tutto ciò è stata possibile, il merito è anche di Sara e Davide. Buona visione.

 

 

Latest posts by Andrea (see all)
Fai annoiare qualcuno che conosci, condividi!
Print this page
Print
Email this to someone
email
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
0Share on LinkedIn
Linkedin
Share on StumbleUpon
StumbleUpon
0Share on Reddit
Reddit
0Share on Tumblr
Tumblr
0Pin on Pinterest
Pinterest
0